Droni: il fenomeno FPV tra divertimento ed esplorazioni

0
780

Nella categoria droni spopola il fenomeno FPV, ormai diventato un vero must tra gli appassionati del generre e che presto potrebbe essere usato anche in ambiti esplorativi.

Nel maggio 2017, la Dji ha annunciato il lancio della sua prima app per Smart Tv. Chiunque potrà vedere, tra le comode mura di casa, video girati in 4k da ogni parte del mondo con i droni. L’applicazione sarà compatibile con Apple TV e Samsung Tizen TV. Una volta collegata la Smart TV ad Internet, non rimarrà da fare altro che cercare il logo DJI Smart TV App nell’App Store, scaricarla e installarla. A quel punto, lo spettacolo avrà inizio.

È la svolta che molti attendevano. L’unione tra campo televisivo e/o cinematografico, è come un cerchio che si chiude. I droni con telecamera sono ormai, un fenomeno di massa. Dai giochi ai video, la mania di poter ammirare dall’alto, ciò che accade, rimanendo comodamente a terra, ha conquistato tutti.

Canale per Drone FPV Racing

La Drone FPV Racing è lo sport che sta spopolando per gli amanti dei droni con telecamera. In pratica, attraverso la visuale in prima persona, è possibile gareggiare su veri circuiti, evitando ostacoli e provando a superare avversari, come se si fosse realmente dentro l’abitacolo del drone.

Questo fenomeno sta prendendo piede anche in Italia. Basti pensare che quest’anno, per la prima volta, si correrà il primo trofeo Open FPV Racing Italia. L’evento avrà luogo all’aperto e sarà ospitato a Lodi dall’Aero Club “Francesco Agello”. Nel nostro Paese, attualmente ci sono circa 150 appassionati a questa disciplina, ma il numero è destinato a crescere.

Visto l’enorme successo di questo sport, è nato anche il primo canale ad esso dedicato. L’azienda americana FOTV Media Networks Inc, ha, annunciato la creazione di un canale streaming dedicato all’FPV Drone Racing. DRONE TV è attiva 24 ore su 24 e può essere vista sulla piattaforma FILMON. Il canale prevede la copertura dei maggiori eventi di FPV Racing, campionati, video di archivio e interviste a piloti e costruttori dei mini racer.

Il fenomeno FPV

Il fenomeno FPV sta spopolando in giro per il mondo. Non solo è nata una disciplina che raccoglie sempre più adepti, ma rischia di diventare uno strumento indispensabile anche in campo professionale.

Recentemente, l’astronauta italiano dell’Agenzia spaziale europea (Esa), Luca Parmitano, ha perlustrato la grotta sotterranea de La Cucchiara in Sicilia, servendosi di uno speciale drone, Flyability, per mappare la zona ed esplorare zone inaccessibili all’uomo. L’utilizzo di un’astronauta per un’operazione di questo tipo, indica la chiara volontà di coinvolgere gli esploratori dello spazio in operazioni di speleologia.

Sottosuolo terrestre e spazio, secondo l’Esa, hanno molti punti di contatto: dalla mancanza di luce al dover lavorare in spazi molto stretti. L’esperimento fatto con il drone nelle grotte, potrebbe venir utile, dunque, anche nello spazio. La strada da questo punto di vista sembra tracciata. I droni rischiano di rischiare il campo delle esplorazioni, riducendo al minimo i pericoli per l’uomo, rinsaldando quel legame uomo-macchina che si fa anno dopo anno sempre più solido.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here