I migliori droni DJI

I migliori droni DJI

La DJI (abbreviazione di Dajiang Innovation Technology) è una società tecnologica fondata nel 2006 da Frank Wang. Attualmente è la leader incontrastata del mercato dei droni: rappresenta, infatti, il 70% dei consumi in quel settore. Secondo Frost & Sullivan, ha un valore stimato di 10 miliardi di dollari. La DJI, oltre ai droni, produce una ampia gamma di prodotti: piattaforme volanti, controllori di volo per il multi-rotori, accessori di elicotteri e giunti cardanici aeree. La sua forza sta, nel fatto che questi, possono essere utilizzati da tutti: sia professionisti che amatori. La società di Wang ha poi un altro punto di forza: quello di essere un’azienda di e-commerce. I suoi prodotti sono, infatti, disponibili solo in rete, presso il sito web di DJI o su altri siti concessionari. In questo modo riesce ad abbracciare un ampio target di pubblico. I droni DJI si contraddistinguono per determinate caratteristiche.

  • Alta qualità video: i droni della DJI hanno tutti una qualità video di livello professionale. Le riprese sono spettacolari. Questo fa sì che chi compra un aerovelivolo di questa marca, possa usufruire di un prodotto che si avvicina molto alla ripresa cinematografica.
  • Controllabilità da remoto: ogni aerovelivolo è controllabile tramite app della DJI. Questo dà una serie di opzioni che molti droni non hanno. Dalla visione in streaming al ritorno automatico, il controllo tramite smartphone e tablet dà la possibilità di ampliare la gamma del divertimento nel guidare un drone.
  • Durata e distanza: le batterie dei droni DJI hanno tutti una durata di circa una ventina di minuti. I telecomandi, hanno, invece, range di km. Questo significa più divertimento e più possibilità di esplorare paesaggi vasti.

Il limite dei droni DJI sono nel prezzo. Viste le alte qualità di cui dispongono per poterli acquistare bisogna entrare nell’ordine delle idee di spendere almeno 500-600 euro. Non sono quindi, alla portata di tutti. Nonostante questo riscuotono grande successo vista la loro alta qualità.



Vediamo ora quali sono i droni migliori in base alle recensioni amazon.

DJI Drone Aereo Quadricottero Inspire 1 (1859.99 euro)

Viene fornito già pronto per volare, con tanto di stabilizzatore a tre assi per permettere riprese stabili. La durata del volo è di circa 20 minuti con un raggio d’azione che arriva a 2000 metri per 500 d’altezza. E’ dotato di sistema d’atterraggio d’emergenza e GPS programmabile per un ritorno a casa sicuro. La chicca è la telecamera a 4k per le riprese aeree e la trasmissione video in HD. Il gimbal a 3 assi è veramente innovativo. E’ capace di leggere il profilo dell’obiettivo e utilizzare le informazioni per regolare i motori per il peso e il centro di gravità per aiutare a mantenere l’equilibrio. Ovviamente è comandabile anche da remoto con tanto di visione streaming in tempo reale.

DJI Drone Phantom 4 con Videocamera 12 MP/4K, Bianco (1.499,80 euro)

Questo drone è il massimo per chi vuole un prodotto di alta qualità. Ha in dotazione una fotocamera a 4K con 12 Megapixel con tracciamento automatico per i soggetti in movimento. E’, inoltre, dotato di un sistema di posizionamento, chiamato Flytouch, in grado di evitare gli ostacoli automaticamente. E’ stato anche inserito un pulsante dedicato al controller per dare la possibilità all’operatore di fermare in aria il drone e riprenderne il controllo in qualsiasi momento. E’ comandabile sia tramite telecomando (che ha un range di 5 km), sia tramite smartphone e tablet. In questo caso, è sufficiente scaricare l’app DJI GO. Quest’ultima è in grado di registrare le statistiche in volo. Inoltre, dà la possibilità di impostare il punto di ritorno, permettendo, quindi, al drone, di tornare da solo “a casa”. Altra chicca, è la possibilità di seguire il volo in live streaming. La batteria ha una durata di 28 minuti. 
La telecamera è fissa, ma grazie al sistema di stabilizzazione, è possibile ruotare il drone fino a 360 gradi, ottenendo lo stesso effetto della rotazione della telecamera.

DJI Drone Phantom 3 Professional con Videocamera 12 MP/4K, Bianco (1079,42 euro)

Il DJI Phantom 3 ha una fotocamera 4K a 12 Megapixel con un sistema di stabilizzazione a 3 assi. E’ dotato di sensori di scanning del terreno, che permettono di lasciar volare il drone indoor con una maggiore stabilità. E’ in grado di registrare video spettacolari in 4K fino a 30 fotogrammi al secondo e di trasmettere le riprese aeree in diretta su YouTube. E’ comandabile sia tramite telecomando (con un range di 5 km) che smartphone/tablet grazie all’ App DJI GO. Quest’ultima fornisce le statistiche del volo. Inoltre, permette di impostare il punto di ritorno. È sufficiente toccare un pulsante per farlo tornare al punto da cui è decollato. E’ possibile impostare il punto di ritorno anche tramite il sistema GPS al momento della calibrazione. In questo caso, se il drone perde il segnale dal controller per qualsiasi motivo o la batteria inizia a scarseggiare, il “ritorno a casa” verrà inizializzato automaticamente. Il velivolo salirà a 60 metri per poi fare una linea retta verso la posizione “casa” che è stato definito in precedenza. Infine, è possibile controllare l’aereovelivolo durante il volo con il Live View. La durata della batteria è di 23 minuti.

DJI Drone Phantom 3 4K (909 euro)

Si tratta della quarta versione di droni dopo lo standard, l’advanced e il professional. Non ci sono grandissime differenze rispetto agli altri tre. Diciamo che questo modello è un Professional con la trasmissione Wi-FI. Lo streaming video è a 2.4 Ghz 100mW CE ( 5.8Ghz 25mW CE per il radiocomando ). Questo sistema sostituisce quello con radiocomando integrato lightbridge. 
Con il wi-fi aumenta la distanza massima raggiungibile che, in Europa, è di 1200 metri e in America di 500. La camera a 4K e il gimbal sono gli stessi della versione professional, così come gli altri componenti. Questa versione però, non ha la possibilità di registrare a 2.7K e lo streaming video su smartphone / tablet con la DJI GO ha una definizione a 480p contro i 720p del professional.

DJI Drone Professionale Aereo Quadricottero Advanced Phantom 3 UAV (900 euro)

La differenza con la versione Professional è la registrazione delle immagini che non sono a 4k bensì a 2.7k. Va detto, però, che, grazie alla tecnologia Lightbridge, il range di trasmissione, l’affidabilità e la qualità video in streaming sono migliori della versione Professional. Anche la qualità video in streaming è migliore. Il Professional ha un video streaming a 480p contro i 720p dell’Advanced. Il resto, come detto, rimane immutato rispetto alla versione Professional. Dal range alle opzioni video, fino alla durata della batteria. Il rapporto qualità/prezzo migliore, lo fa, però, preferire al Professional.

DJI Drone Phantom 3 Advanced con Videocamera 12 MP/2,7K, Bianco (765,97 euro)


Ha una fotocamera 2.7K / 12 Megapixel e un sistema di stabilizzazione a 3 assi. E’ comandabile anche attraverso smartphone e tablet tramite l’app DJI Go. Questa App, permette di avere le statistiche di volo, di programmare, tramite impostazione del GPS, il ritorno automatico del drone e, di vedere in streaming, tutto il percorso dell’aerovelivolo. 
Il telecomando in dotazione ha un range di circa 5 km, mentre la batteria permette un’autonomia di 23 minuti.

DJI Phantom 2 Vision+ (700 euro)

Questa versione si chiama Plus perchè è completa ed è equipaggiata con la videocamera, a differenza di quella base che ne è priva). E’ in grado di registrare a 1080p HD. La videocamera è inclinabile grazie al sistema a 3 assi e permette movimenti fluidi per il montaggio video. La batteria ha una durata di 25 minuti. L’altezza di volo, in linea generale, è di circa 500-600 metri, ma bisogna stare attenti alle interferenze radio che ci possono essere nella zona di volo. Essendo dotato di collegamento wi-fi, non solo è comandabile tramite smartphone, ma dà anche la possibilità di vedere le riprese dell’aerovelivolo in tempo reale.

DJI Drone Phantom 3 Standard con Videocamera 12 MP/2,7K, Bianco (645,50 euro)


Dei tre Phantom 3 prodotti dalla Dji (Standard, appunto, Professional e Advanced) è quello più economico. Rispetto agli altri modelli, la fotocamera è a 2.7K / 12 Megapixel con sistema di stabilizzazione a 3 assi. La risoluzione video in full hd raggiunge al massimo a 30fps. contro i 60 fps delle versioni Advanced e Professional. Un’altra caratteristica che manca al Phantom 3 Standard è il Vision Positioning System che permette agli altri due, un volo indoor più preciso. Essendo “standard” non possiede neanche tutti i i controlli dedicati per funzionalità come regolazione dell’esposizione e registrazione video. Non permette neanche comandi personalizzati. Il range del telecomando è di circa cinquecento metri, mentre con il wi-fi arriva ad un kilometro. La batteria ha una durata di 25 minuti.