Migliori droni con telecamera

Migliori droni con telecamera

Possedere un drone con videocamera un tempo sembrava impossibile per le persone normali. Gli alti costi di costruzione di questi apparecchi, ne richiedevano, di contro un prezzo consono di acquisto. Oggi la situazione è cambiata. Esistono modelli di droni molto buoni a prezzi per lo più contenuti. Questo perchè la tecnologia si evolve ad una velocità talmente fuori dall’ordinario, da rendere obsoleti prodotti di alta qualità che, qualche anno fa, sarebbero stati visti come lo “zenith” di ogni scienziato.

Se si vuole entrare nel mondo delle riprese video dei droni, le opzioni, quindi, sono molteplici. Occorre solo capire quali sono le proprie esigenze. Fare una scelta oculata, in base ai propri bisogni è la garanzia per ottenere il prodotto migliore.

Quando si decide di acquistare un drone con telecamera si devono quindi guardare queste caratteristiche.

  • Qualità video: scelta che definiamo basilare. E’ inutile acquistare un drone se la qualità del video nn è all’altezza. Sarebbe come acquistare una macchina potete con un motore difettoso. Informatevi, quindi, sul tipo di telecamere che vi è installata sopra e sulla resa effettiva delle immagini che il drone registra.
  • Stabilità del drone: per poter effettuare riprese all’altezza il drone deve avere stabilità. Senza di essa, anche con un’ottima telecamere, le immagini verranno mosse e sgranate.
  • Distanza massima: a seconda dell’uso che ne fate, dovrete scegliere un drone la cui portata abbia una data distanza. Se dovete riprendere un campo vasto, dovrete comprare un drone con una distanza massima di un certo spessore. Diversamente, potrete considerare quelli che coprono appena un centinaio di metri.
  • Durata della batteria: attualmente la durata della batteria di un drone varia da un massimo i 25-30 minuti ad un minimo di 5-7. Anche in questo caso tutto dipende dall’utilizzo che ne dovete fare
  • Opzioni tecniche: ne esistono diverse e variano in base al modello e al prezzo. Vi sono quelle spettacolari (tipo “giro della morte”), quelle più funzionali (come la telecamera mobile), o quelle più tecnologiche (streaming diretto delle riprese direttamente sul tablet). Di alcune si può fare a meno, altre (come il ritorno automatico) sarebbe opportuno averle perchè possono aiutare parecchio, soprattutto i principianti.

Una volta definito come scegliere il prodotto migliore, ecco un elenco dei migliori droni con telecamera disponibili sul mercato.

Yuneec TYHBREU Typhoon H RTF con Videocamera (1512.88 euro)

Si tratta di un drone esacottero, dotato di una telecamera a 4k con ultrasuoni Intel RealSense per evitare collisioni. Ha sei rotte di volo preprogrammate ed un carrello retrattile che permette di far ruotare il drone a 360 gradi. La sua distanza d’azione è di oltre un km. La durata del volo è di circa 25 minuti. La stazione di terra Android ST16 dispone di un monitor touch da 7′ con riprese dal vivo del volo in HD 720p e permette una grande varietà di modalità di volo autonome. Dà, inoltre, la possibilità di effettuare lo streaming live delle riprese. Possiede Un sistema di sicurezza che permette al Typhoon H di rimanere stabile e atterrare anche se un motore dovesse fallire.

DJI Drone Phantom 4 con Videocamera (1099.80 euro)

Uno dei migliori droni in circolazione. Oltre che da radiocomando è possibile comandarlo anche tramite smartphone e tablet. Possiede una nuova tecnologia avanzata automatica di evitamento degli ostacoli ed una nuova fotocamera migliorata. Quest’ultima, grazie al nuovo sensore dell’obiettivo da 12MP F2.8, è in grado di effettuare e registrare riprese in formato Raw con una risoluzione massima di 4K UHD a 30fps per video. E’, inoltre, possibile, vedere live le riprese effettuate dal drone con una risoluzione massima di 4096 × 2160 (4K) a 25 frame per secondo, grazie alla tecnologia Lightbridge 2. Questo drone è capace di tenere sempre al centro dell’obiettivo, l’oggetto che si vuole riprendere, pur muovendosi per evitare gli ostacoli che incontra lungo il suo cammino. Inoltre, grazie alla funzione FlyTouch, è possibile impostare la destinazione toccando due volte sullo schermo dello smartphone e il quadricottero automaticamente calcolerà il miglior percorso evitando possibili collisioni con ostacoli. Il tempo di volo è aumentato a 28 minuti e la distanza massima di range è stata aumentata a 5km. La velocità massima di ascesa è di 6 m/s, quella di discesa di 4 m/s. Il drone raggiunge una velocità massima di 20 m/s.

DJI Drone Professionale Aereo Quadricottero Avanzato Phantom 3 UAV (900 euro)

Drone con videocamera 1080 P HD con 12 megapixel. Ha un Gimble a 3 assi che ne assicura la stabilità in volo. Il drone è dotato anche di iosd mark 2 che permette di avere le informazioni relative al volo e al drone. I 4 motori (senza spazzole) sono installati con un angolo di inclinazione particolare, in grado di migliorare la stabilità del prodotto e la capacità di rimanere fermo. Il carrello di atterraggio è stato ampliato per evitare che possa essere accidentalmente ripreso dalla telecamera durante i filmati. E’ possibile controllare il drone anche tramite smartphone grazie all’app DJI Pilot. La tecnologia Lightbridge permette ai dispositivi col sistema operativo iOS o Android di connettersi attraverso la porta USB al trasmettitore a 2.4Ghz del Phantom e di ricevere i filmati in tempo reale dalla videocamera al dispositivo mobile. Il prodotto è dotato anche di sistema Gps che memorizza la sua posizione originaria del. In questo modo, se se ne perde il controllo, basterà premere il pulsante “home” per permettere al velivolo di tornare al punto di partenza.

DJI Drone Phantom 3 Advanced (745.97 euro)

Drone con fotocamera 2.7K a 12 Megapixel e sistema di stabilizzazione a 3 assi. E’ dotato di un doppio sistema di posizionamento (GPS + GLONASS) per volo esterno e di un sistema ad ultrasuoni per quello indoor. E’ possibile controllare il velivolo in due modi. Tramite smartphone (con l’App DJI GO) è possibile avere statistiche in tempo reale del volo, impostare il punto di ritorno e controllo il drone. Se, invece, volete usare il telecomando in dotazione dovete sapere che il suo range è di circa 5 km. L’altezza che il drone può raggiungere è di circa 100 metri. La batteria ricaricabile in dotazione ha un’autonomia pari a 23 minuti di volo. La chicca di questo prodotto è la capacità di trasmettere in diretta le immagini su youtube.

Yuneec Typhoon Q500 (558.15 euro)

Uno dei prodotti più interessanti per quel che riguarda i droni attuali. La telecamera è di altissima qualità con le riprese in 4k registrate ad un bitrate di 50Mbps. Comprende due funzioni molto interessanti: “Follow me” e “Watch me”. Attivando la prima il velivolo è legato al pilota in modo da facilitare al massimo il girare video in volo. Con la seconda, la camera 4K resta puntata sul pilota, mantenendo inquadratura e fuoco a prescindere da dove il drone stia andando. La batteria è di lunga durata e assicura almeno 20 minuti di volo. In campo libero riesce a coprire una distanza di 2.5 km. L’altitudine massima è di 122m. La stabilità della telecamera è assicurata dal gimble a 3 assi in dotazione.

Parrot PF722001 Bebop Drone (469.26 euro)

Quadricottero robusto e resistente alle cadute. E’ dotato di quattro motori brushless outrunner, una videocamera FULL HD con gimbal a 3 assi e un rilevamento della posizione GPS. Il tempo di volo è di circa 11 minuti, ma, arriva a 22 minuti, con la batteria extra in dotazione. Il sistema di controllo è formato da una CPU P7 dual-core di Parrot, una GPU quad core e 8 GB di memoria flash interna. Il controllo avviene tramite smarphone o tablet attraverso l‘app FreeFlight3 della Parrot. Quest’ultima permette di visualizzare la durata della batteria in tempo reale, e poco prima che si scarichi completamente, il quadricottero automaticamente volerà indietro e atterrerà nel punto da dove è partito. I controlli di volo sono abbastanza semplici e intuitivi. Le difficoltà maggiori (se si usano smartphone o tablet) si trovano in accelerazione e in curva, ma si può ovviare tramite Skycontroller (da comprare separatamente). La velocità massima del drone è di circa 13 metri al secondo (in rettilineo) e 6 metri al secondo (in risalita). La stabilità in volo viene data da una serie di sensori. La fotocamera è da 14 megapixel a 1080p. Le immagini sono ad alta definizione. Lo svantaggio è che rimane fissa e, quindi, può riprendere solo ciò cui il drone punta.

Parrot AR.DRONE 2.0 (202.10 euro)

Facile da comandare tramite wifi via smartphone o tablet. Ha una batteria la cui autonomia è di circa 12 minuti. Il Drone 2.0 può volare fino a 50 m di distanza e 30 di altezza. I sensori di pressione assicurano una straordinaria stabilità, in grado di correggere automaticamente e mantenere la posizione in aria indipendentemente dall’altitudine e dalla velocità del vento (fino a 15 m/h). In fase di volo, il video HD viene registrato e inviato direttamente al dispositivo. La batteria ha una durata di circa 15 minuti.

WLtoys Q222G FPV con telecamera e fotocamera HD (199 euro)

Drone che ha molte “chicche” al pari dei suoi “colleghi” più conosciuti. La prima è la partenza automatica assistita. Attraverso il semplice movimento degli stick si alza da solo in volo fino ad una altezza di un metro. Il sistema barometrico gli permette di rimanere stabile mantenendo la quota impostata. Il Q222G è dotato anche della nuovissima tecnologia Headless mode e della funzione one key return. La tecnologia FPV permette di vedere in tempo reale quello che si sta riprendendo. La telecamera è a 2MP che permette di effettuare filmati e foto in HD con risoluzione video 1280×720 a 30fps. La durata della batteria è di circa 10 minuti, mentre il raggio d’azione del telecomando è di 100 metri.

MJX X101C WIFI FPV Drone (160 euro)

Drone con due modalità di difficoltà. La trasmissione delle immagini (tramite telecamera a 2MP HD) avviene in tempo reale tramite FPV direttamente su smartphone o tablet. Oltre che con radiocomando, è controllabile attraverso smartphone e tablet tramite l’app MJX C4008 FPV”. E’ dotato di modalità headless (il drone si “ricorda” dell’orientamento del telecomando e, se per colpa del vento gira su se stesso, risponde ai comandi automaticamente in base alla posizione del pilota) e funzione di ritorno. Il drone ha comunque una buona stabilità di volo, anche in assenza di venticello. La distanza massima dal ricevitore è di circa 100 metri, quella aerea di 30. La batteria ha un’autonomia di 15 minuti. I video e le fotografie fatte sono memorizzabili sulla microSD da 4gb in dotazione e poi scaricabili su Pc.

GoolRC X101 WIFI FPV Drone con 720P HD (129.99 euro)

Ha sei assi giroscopio per implementare vari movimenti di volo e 3 modalità di velocità per principianti ed esperti. E’ dotato di ritorno automatico per evitare eventuali perdite di controllo in volo. La chicca sono le luci al Led che permettono di volare anche al buio. Inoltre, viene installato con la componente aerea C4008 FPV che permette di scaricare i software per la funzione aerea della telecamera in tempo reale. La distanza massima che può raggiungere è di circa 100 metri. La telecamera a 720P non offre riprese di altissima qualità, ma comunque soddisfacenti. L’autonomia della batteria è di circa 5-7 minuti. Dato il prezzo del prodotto, senza dubbio una buona opzione per chi vuole entrare in punta di piedi nel mondo dei droni.

New to site? Create an Account


Login

Lost password? Close

Already have an account? Login


Register an account

Currently the user registration is disabled. Close

Forgot Password

Login Close